Ambulatori Medico Chirurgici

Chirurgia Toracica

- Chirurgia Videolaparoscopica del giunto gastro-esofageo (ernia iatale, reflusso gastro-esofageo, acalasia) 

- Chirurgia videolaparoscopica colica (emicolectomia sin., emicolectomia dx., amputazione del retto con conservazione degli sfinteri ad anastomosi colo-anale, proctocolectomia totale)

- Colecistectomia

- Lisi di aderenze

- Appendicectomia

- Laparoscopia diagnostica

- Chirurgia ginecologica

- Surrenalectomia

- Splenectomia

- Chirurgia della Grande Obesità con tecnica del Bendaggio Gastrico Regolabile, posizionato per via videolaparoscopica.


Informazioni

Si riceve per appuntamento presso il CENTRO STUDI MEDICI srl in via Brindisi, 148 a Mesagne (BR). Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 0831.77.92.06 oppure inviare una mail a info@centrostudimedici.it

Medici

Specialità: Chirurgo Toracico

Dott. BERSELLI Tiziano

BERSELLI Tiziano

Il Dott. Tiziano Berselli è nato a Modena il 13 gennaio 1955. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Modena il 18 luglio 1980 con il massimo dei voti. Si è specializzato in Chirurgia Generale e in Chirurgia Toracica presso l’Ateneo Modenese col massimo dei voti. Si è costantemente interessato di problemi organizzativi e gestionali in ambito sanitario e nel 1998 ha conseguito il Diploma CORGESAN presso la SDA Bocconi di Milano, instaurando una proficua collaborazione scientifica e didattica con tale Ateneo.
Dal febbraio 1981 al settembre 1999 ha svolto la sua attività professionale con rapporto di lavoro dipendente presso il S.S.N., successivamente ha intrapreso attività libero professionale instaurando rapporti di collaborazione con strutture sanitarie di primaria importanza a livello nazionale. Particolare peso nella formazione professionale hanno avuto numerose esperienze di lavoro all’estero: Baptist Hospital di Atlanta, con il quale ha collaborato nella realizzazione di un importante progetto educazionale teso all’insegnamento delle tecniche chirurgiche laparoscopiche e alla messa in atto dei processi organizzativi e gestionali tali da renderle attuabili anche in paesi economicamente svantaggiati; Università Nazionale di Singapore ove ha partecipato alla realizzazione del primo intervento di gastrectomia totale laparoscopica in diretta, Ospedale dell’Università di Atene, Ospedale Militare di Mosca, Ospedale di Tiblisi in Georgia. Può vantare una buona produzione scientifica tra cui la collaborazione alla stesura, in qualità di co-autore, di testi inerenti la tecnica chirurgica videolaparoscopica attualmente pubblicati per il mercato nazionale, statunitense, sud-americano e dei Paesi Arabi. Ha partecipato in qualità di docente o di relatore a numerosi congressi e corsi di aggiornamento, collaborando più volte con il Centro Ricerche Autosuture di Parigi e con il Centro Ricerche Ethicon di Amburgo. Può vantare una nutrita casistica operatoria sia nel campo della chirurgia tradizionale che della chirurgia videolaparoscopica. Ha iniziato ad occuparsi di Chirurgia Videolaparoscopica dal 1990, acquisendo in tale settore una notevole esperienza. Oltre alla chirurgia laparoscopica di base quali colecistectomia, lisi di aderenze, appendicectomia, laparoscopia diagnostica, chirurgia ginecologica, surrenalectomia e splenectomia, ha sviluppato casistiche di rilievo internazionale nei campi della chirurgia videolaparoscopica del giunto gastro-esofageo (ernia iatale, reflusso gastro-esofageo, acalasia) e della chirurgia videolaparoscopica colica (emicolectomia sin., emicolectomia dx., amputazione del retto con conservazione degli sfinteri ad anastomosi colo-anale, proctocolectomia totale). Si occupa inoltre della chirurgia della Grande Obesità utilizzando la tecnica del Bendaggio Gastrico Regolabile, posizionato per via videolaparoscopica.


Istruzioni Ritiro Referti on line

1) Inserire negli spazi predisposti il codice utente e il proprio codice fiscale.

2) Fare click sul bottone [Scarica] e consentire il download del file.

3) Il file ricevuto è in formato ZIP aprirlo nei modi convenzionali e immettere la password di referto (rispettando le lettere minuscole e maiuscole) per leggerne il contenuto in formato PDF.

Il servizio di ritiro dei Referti di Laboratorio è disponibile per gli utenti che al momento della richiesta hanno esplicitamente autorizzato di avvalersi di questa modalità.
Potete eseguire il ritiro elettronico del vostro referto se siete in possesso del foglio con le credenziali rilasciato al momento dell’accettazione ovvero presentazione della ricetta. Dopo 30 giorni dalla data di emissione non sarà più possibile il ritiro elettronico e bisognerà ritirare il referto presso il laboratorio.


Get Adobe Reader


Esenzioni dal Ticket

Dal 2 maggio 2011 sono cambiate le modalità per ottenere l'esenzione, per condizione economica, dal pagamento della quota di partecipazione alla spesa sanitaria (ticket), per le prestazioni specialistiche ambulatoriali.
Non cambiano i criteri che danno diritto all'esenzione, cambia solo il metodo con il quale si certificano le esenzioni per reddito: gli attestati di esenzione per condizioni economiche con codice E01, E02, E03 ed E04 non sono più validi a far data dal 30 aprile 2011.

Dal 2 maggio 2011 i medici di famiglia (medici di medicina generale e pediatri di libera scelta) indicano la condizione di esenzione per reddito sulle ricette, rilevandola da uno specifico elenco fornito dal Sistema nazionale "Tessera Sanitaria".

Gli assistiti che godono di tali esenzioni dovranno verificare presso il proprio medico di famiglia, o presso il Distretto Sanitario di appartenenza, la presenza del proprio nominativo in tale elenco.

Gli assistiti che non risultano inseriti in tali elenchi, ma che ritengono di possedere i requisiti per avere i benefici previsti per i codici E01- E02 - E03 ed E04, dovranno recarsi presso gli uffici distrettuali dell'ASL di appartenenza per rendere un'autocertificazione e ottenere l'attestato di esenzione.

Ogni anno, entro il 31 marzo, il Sistema nazionale "Tessera Sanitaria" renderà disponibile ai medici l'elenco degli esenti per condizione economica. Pertanto, dal 1° Aprile di ogni anno i cittadini che non saranno presenti nel nuovo elenco e che riterranno di avere i requisiti per il diritto all'esenzione ticket di cui ai codici E01, E02, E03, E04, dovranno recarsi presso gli uffici distrettuali della propria ASL.

COSA DOVRÀ FARE L'ASSISTITO ESENTE CON CODICE E01, E02, E03, E04?
Gli assistiti con codici di esenzione E01, E03, E04, ove ancora in possesso delle condizioni che ne danno diritto, sono automaticamente inseriti negli elenchi forniti dal Sistema nazionale "Tessera Sanitaria", poiché questo sistema considera i dati dell'anagrafe tributaria e dell'INPS.
Gli assistiti con codice di esenzione E02, se ancora in possesso delle condizioni che ne danno diritto, devono rendere un'autocertificazione presso gli uffici distrettuali dell'ASL di appartenenza, per poter essere inseriti negli elenchi degli esenti ed ottenere l'attestato di esenzione.
All'atto della prescrizione da parte del medico di famiglia, l'assistito (o altri che per esso ne abbia titolo, ad esempio il genitore per il minore) richiede l'indicazione sulla ricetta del codice di esenzione per condizione economica: il medico prescrittore, verificata la presenza del nominativo dell'assistito nell'elenco fornito dal Sistema nazionale "Tessera Sanitaria", riporta il codice di esenzione sulla ricetta. Se il nominativo dell'assistito non è presente nell'elenco, il medico non può indicare alcun codice di esenzione sulla ricetta: pertanto, barra la casella N (nessuna esenzione) ed invita l'assistito a recarsi presso gli sportelli distrettuali dell'ASL di competenza per rendere l'eventuale autocertificazione ed ottenere l'attestato di esenzione.

Si ricorda che l'autocertificazione dovrà essere resa dall'interessato (o da chi per esso ne ha titolo) munito di valido documento d'identità e della Tessera Sanitaria.

Per maggiori informazioni clicca qui e qui su www.sanita.puglia.it